Come fare lo yogurt

Prima di iniziare la nostra guida sul come fare lo yogurt in casa, in questo caso con una yogurtiera, anticipiamo fin da subito che per un buon risultato serve una certa pratica. Detto questo vien da sé che una vera e proprio formula perfetta non esiste, ci sono però tanti piccoli accorgimenti da seguire per avere i migliori risultati possibili. Naturalmente ogni prodotto ha il suo manuale di istruzione, in questo si trova quasi sempre un certo numero di nozioni che spiegano come procedere. Molte altre invece le spiegazioni non sono poi molto chiare o mancano passaggi fondamentali per una buona riuscita. 

Cosa serve

L’ingrediente principe per la preparazione dello yogurt è ovviamente il latte, si può utilizzare qualsiasi tipo di latte ma per avere risultati migliori utilizzate latte sterilizzato o latte UHT (Ultra High Temperature), che per conservarsi più a lungo viene trattato ad altissima temperatura. Oltre al latte poi avete anche bisogno di yogurt fresco (molto consigliato è quello greco), ma in dosi davvero ridotte come 1-2 cucchiaini per 1-2 litri di latte. Se volete fare delle ricette particolari munitevi anche di succo di frutta, frutta fresca o quant’altro richiesto dalla ricetta.

La preparazione del latte

Prendete il latte e riscaldatelo per circa 15 minuti, la temperatura ideale è quella dei 90° e state attenti a non farlo bollire, successivamente deve essere lasciato a freddare fino a quando la temperatura non scende sino ai 30° – 40°. Vi consigliamo di mettere il pentolino sulla fiamma più piccola o comunque a fuoco basso. Mentre il latte si riscalda ricordatevi di mescolarlo almeno un paio di volte senza però staccare i staccare i grumi in fondo al pentolino. Per freddarlo invece si può mettere a mollo per qualche minuto (circa una decina) in un recipiente di acqua fredda. Una volta raggiunta la temperatura giusta prendete lo yogurt (oppure i fermenti della farmacia, sono però più costosi) e mescolatelo in un recipiente con il latte, evitando però di inserire i grumi attraverso un colino. Il ricavato fra il latte e lo yogurt deve essere poi diviso nei vasetti in dotazione. 

Arriva lo yogurt

La yogurtiera va sistemata in un luogo lontano dalle fonti di calore, evitate quindi di tenerla vicino a forni accesi o simili. Una volta riempiti senza raggiungere il bordo, i vasetti vanno chiusi con i tappi in dotazione (in alcuni casi vanno tenuti aperti), chiudete quindi anche la yogurtiera con il suo coperchio. A seconda della vostra macchina bisogna programmare l’avvio, per alcune serve un semplice pulsante per altre bisogna selezionare più voci, ma il processo è sempre molto semplice. Una volta avviata la yogurtiera a voi non rimane che attendere, solitamente 5-6 ore con il procedimento a latte riscaldato e 8-9 con il latte freddo (in precedenza avevamo omesso che si può utilizzare anche il latte freddo, ma i risultati ottenuti sono quasi sempre inferiori). Se volete aggiungere della frutta mettetela finchè i vasetti sono ancora caldi, ad ogni modo fruttato o meno lo yogurt va messo in frigo. Un consiglio è quello di lasciare un po’ di yogurt ottenuto per preparare i prossimi.

Conclusioni

La preparazione dello yogurt è un’operazione davvero molto semplice, tanta semplicità però nasconde sempre degli ostacoli che solamente la pratica può riuscire ad arginare. Spesso anche avere una certa pratica non aiuta, infatti ogni macchina ha degli accorgimenti e funzioni diverse, a volte si tratta anche di un semplice rodaggio che deve superare prima di dare i frutti sperati. Oltre alle nostre prove, con tante e differenti macchine, abbiamo letto un gran numero di commenti che parlano proprio delle difficoltà iniziali. Detto questo non vi preoccupate se ai primi tentativi il vostro yogurt sarà troppo liquido o con un sapore poco gradevole, solo la pazienza vi permetterà di migliorare, prima o poi tutti raggiungono ottimi risultati. 

64 commenti su “Come fare lo yogurt

  1. sono in possesso di una yogurtiera ariete yogurella con 7 vasetti vi chiedo come mai in alcuni vasetti il latte rimane assolutamente liquido, ieri ho ottenuto 4 vasetti con solo latte e 3 con yogurt cremoso

    1. Ciao, succede perchè la yogurtiera scalda in modo non perfettamente uniforme o perchè hai mosso alcuni vasetti. La soluzione nel primo caso è mettere un dito di acqua sul fondo della yogurtiera, nel secondo caso…. bhè… basta non toccare i vasetti fincchè lo yogurt non è pronto.

  2. Ciao, non mi è chiaro se, per preparare lo yogurt alla frutta, questa vada aggiunta a fine fermentazione oppure prima di riporre i vasetti nella yogurtiera (ossia aggiunta al latte circa 40°c insieme a fermenti ). Inoltre per un litro di latte quantì grammi di frutta mi consigli?
    Personalmente, dovendo preparare lo yogurt per la bimba di 1 anno, omogenizzo frutta fresca col robot da cucina.
    Grazie

  3. Salve, ho una yogurtiera a 7 vasetti Moulinex, quella consigliata sul sito, uso il latte UHT e ho incominciato con 1 lt e uno yogurt greco, dopo un’attesa di 8-9 ore il risultato è abbastanza soddisfacente come sapore (non si forma il siero in superficie) lo metto in frigo ma a la vista sembra compatto poi quando inizio a mangiarlo si smonta diventa da berè! Mi piacerebbe un po più compatto, avete un consiglio.
    Grazie

    1. puo dipendere dal latte , dovrebbe essere fresco o dalla temperatura in cui aggiungi i fermenti più il latte è caldo (senza superare i 47 gradi ) più lo yogurt viene denso

  4. Ho appena acquistato una yogurtiera Moulinex (7 vasetti),
    Nelle istruzioni non c’è riferimento ai tempi di programmazione
    del timer per fare lo yogurt. Potete indicarmelo?. Grazie

    1. Uso la Moulinex 7 vasetti da più di due anni e il mio procedimento è il seguente:
      1 lt di latte UHT Intero a temperatura ambiente
      1 bustina di fermenti “yogurt linea”; 4 bustine EU 5,50
      mescolo il tutto velocemente senza fare grumi
      metto nei vasetti che poi metto a fermentare per 13 ore.
      Così, con meno di 3 EU ho yogurt cremoso per tutta la settimana.
      Ciao e… buon lavoro!

  5. Buongiorno a tutti
    ho fatto diverse prove ma con scarsi risultati. Questa mattina mi sono deciso a riprovare, ho dunque preso del latte freso pastorizzato intero l’ho leggermente scaldato ho aggiunto i fermenti e l’ho lasciato nella Yogurtiera per circa o8 ore. Al controllo sembrava essere a buon punto se non chè decido di prendere un cucchiaio in acciaio per dargli una mescolata, ma il risultato è stato scioccante:-) in pochi istanti si è formato il siero e lo yogurt si è trasformato in tanti piccoli grumi!!!
    Dove ho sbagliato? Non dovevo mescolare? E’ colpa dell’utilizzo del cucchiaio in acciaio?
    Grazie mille.

  6. Ciao. una volta fatta la prima serie di yogurt nella yogurtiera come faccio a farne una nuova serie? dove posso trovarw i fermenti lattici non liofilizzati ma vivi? grazie

  7. Basta tenerne uno di quelli fatti ogni volta fai cosi per un massimo 3-4 volte, poi io ne compro uno nuovo FAGE o KYR per me sono i migliori

  8. Buongiorno
    ho appena fatto lo yogurt per la prima volta. Dopo 12 ore di fermentazione (come consigliato nelle istruzioni della yogurtiera), lo yogurt presenta del siero in superficie (che ho scartato) non ha grumi e non è particolarmente acido… ma ha una consistenza bavosa, fa il filo quando immergo e tiro fuori il cucchiaino… Da cosa può dipendere? Se mangio lo yogurt ottenuto, rischio che mi venga il mal di pancia?
    Grazie

  9. Ciao a tutti ho intenzione di acquistare una yogurtiera lagrange e mi incuriosisce il modello che premette di produrre anche il formaggio.
    Qualcuno di voi ha esperienza di questo? Che tipo di formaggi si producono?
    Dal sito del produttore non sono riuscito a trovare info utili, mi aspetto che si possano produrre formaggi spalmabili tipo cheddar (simili a Yocca o Philadelphia- scusate se faccio nomi commerciali, ma solo per farmi capire)
    Grazie a chi vorrà/potrà darmi una risposta
    Nicola (PR)

    1. Ciao G.Franco,

      non vediamo problemi in merito, però i tempi potrebbero cambiare, hai già acquistato un modello?

      Ciao,

      Il Team di Yogurtiera.com

    1. Ciao Antonella,
      Sei riuscita poi a fare lo yogurt con il latte di riso?
      Volevo comprarla anche io per farlo con latte di riso o di avena!
      Grazie!
      Anna

  10. per distrazione ho chiuso i barattoli con il coperchio e poi ho avviato la yogurthiera. me ne sono accorta solo dopo le 8 ore… in genere so che non si devono chiudere… che faccio devo buttare tutto??

    1. Ciao claudia,

      purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto.

      Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao,

      Il Team di Yogurtiera.com

    1. Ciao Francesca,

      non abbiamo esperienze dirette con lo yogurt di soia, possiamo però indicarti il modello Moulinex YG2315, uno dei migliori rapporti qualità prezzo sul mercato.

      Ciao,

      Il Team di Yogurtiera.com

  11. Io ho fatto il primo yougurt con la yougurtiera YOUGURTEO DELLA MOULINEX, usando MEZZO LITRO DI LATTE UHT PARZIALMENTE SCREMATO A 40° E 1 VASETTO DI YOUGURT MAGRO TOTAL FAGE BIANCO, fatto 9 ore di programmazione ma lo yougurt e’ ancora poco compatto rispetto a come lo vorrei io.

    Come posso risolvere?!? aggiungo un altro vasetto di yougurt? o altro?

    1. Ciao Marco,

      purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto.

      Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao,

      il Team di Yogurtiera.com

    1. Ciao giovanna,

      Per fare lo yogurt dolce è sufficiente aggiungere zucchero del tipo che preferisci (bianco o di canna) alla madre. Se ti piace anche denso, prova a seguire questa ricetta.

      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

  12. Ho comprato la yogurtiera della lidl. Oggi ho provato a fare il mio primo yogurt ma con scarsi risultati. Dopo 20 ore è ancora liquido. Ho usato mezzo litro di latte intero uhm è un vasetto di yogurt marca selezione intero. Cosa ho sbagliato?

    1. Ciao Aletta 75,

      Può darsi che i fermenti contenuti nello yogurt che hai usato fossero davvero poco attivi, possibile il vasetto fosse piuttosto vicino alla data di scadenza? Indicativamente, più lo yogurt è lontano dalla scadenza, più sono attivi i fermenti lattici. Per andare più sul sicuro potresti provare a usare un vasetto di yogurt di quelli pubblicizzati come contenenti fermenti lattici, che ne hanno in più rispetto a una confezione normale.

      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

    1. Ciao Daniela,

      Con l’intolleranza al lattosio ti consigliamo, naturalmente, di usare per la preparazione dello yogurt solo latte e yogurt privi di lattosio: o delattosati, o alternativi (ad esempio il latte di capra).

      Ciò premesso, il procedimento con qualunque yogurtiera è semplicissimo, guarda ad esempio questa ricetta. A seconda delle tue preferenze, puoi scegliere una yogurtiera con i vasetti, coma la Ariete Yogurella Metal 620, o una senza vasetti, ad esempio la Rosenstein & Söhne PE1784.

      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

    1. Ciao Annamaria,

      Noi di ricette e preparazioni non ci occupiamo nello specifico. In generale, gli ingredienti per lo yogurt magro sono il latte parzialmente scremato e yogurt magro. Guarda ad esempio questa ricetta.

      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

  13. Se in una yogurtiera che esce con 7 vasetti da 160 ml uso invece 7 vasetti da 120 ml ottengo lo stesso risultato? Grazie

    1. Ciao Irene,

      La minore quantità di yogurt secondo noi può influenzare il risultato. La temperatura della yogurtiera è infatti calibrata sulle dimensioni dei vasetti (parliamo delle yogurtiere più semplici, che non hanno la temperatura regolabile), e può essere che risulti troppo calda per i vasetti più piccoli.

      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

  14. Ciao ho una yogurtiera MOULINEX YOGURTEO
    uso latte intero UHT, ma dopo 11/ 12 ore lo yogurt è ancora piuttosto liquido. Ho provato diverse marche di latte ma il risultato è sempre uguale: yogurt liquido.
    dimenticavo uso fermenti acquistati in farmacia
    qualcuno può consigliarmi o dirmi dove sbaglio?
    grazie

    1. Ciao Miranda,

      Hai utilizzato sempre e solo latte UHT? Hai usato solo i fermenti presi in farmacia come starter, o anche dello yogurt? In generale, il latte dovrebbe essere il più fresco possibile per avere la certezza che sia ricco di fermenti, stessa cosa per lo yogurt “starter”.

      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

      1. grazie per la risposta
        si uso sempre fermenti acquistati in farmacia
        una bustina la utilizzo per circa 7/8 volte
        e per il latte un ‘amica mi aveva indirizzato ad utilizzare latte
        uht, ora voglio provare con il latte fresco poi vi farò sapere
        grazie

        1. Ciao Miranda,

          Benissimo, prova una miscela “classica” di latte fresco più yogurt bianco fresco: se dovesse ancora venire molto liquido puoi sì provare ad integrare la miscela con i fermenti lattici.

          Ciao!

          Il Team di Yogurtiera.com

  15. Salve, ho comprato una yogourtiera senza vasetti, ma con un contenitore di plastica. Posso fare lo yogourt direttamente nel contenitore di plastica o devo inserire comunque dei vasetti di vetro?

    Grazie

    1. Ciao Silvia,

      se la tua yogurtiera appartiene alla categoria delle yogurtiere a caraffa, ovvero quelle a forma di cestello, allora puoi fare tranquillamente lo yogurt direttamente nel contenitore senza problemi.

      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.org

      1. Alla yogurtiera a caraffa si deve mettere il coperchio quando si aziona?
        La mia ha il doppio coperchio. Purtroppo ho perso le istruzioni.
        Grazie
        Laura

        1. Ciao Laura,

          purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto.

          Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

          Ciao!

          Il Team di Yogurtiera.com

  16. Buonasera, ho preparato il mio yogurt con 1 lt di latte intero uht e 1 vasetto di yogurt magro senza zucchero. Dopo 8 ore in yogurtiera il mio yogurt era poco denso, con molti grumi e molto siero. Cosa ho sbagliato?

    1. Ciao Michela,

      hai scaldato il latte in un pentolino prima di versarlo nei vasetti della yogurtiera? Noi ti consigliamo di provare ad utilizzare lo yogurt normale o in alternativa i fermenti lattici liofilizzati e di lasciar riposare lo yogurt due o tre ore in frigo dopo la fine del processo.
      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.org

  17. Buongiorno,mi hanno regalato i fermenti lattici vivi.Posso utilizzare la yogurtiera per fare lo yogurt oppure é meglio tenerli a temperatura ambiente??non vorrei ucciderli.grazie

    1. Ciao Liliana,

      esistono diversi tipi di fermenti lattici e non tutti sono adatti alla preparazione dello yogurt. Per esserne sicura puoi recarti in farmacia con il pacchetto per chiedere un consulto.
      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

      1. Sono sicura che sono fermenti freschi per yogurt! ( vermetti vivi).La persona che me li ha regalati li usa da 10 anni per lo yogurt. Il mio dubbio era solo sull’utilizzo della yogurtiera. Essendo vivi non vorrei scaldarli troppo e farli morire.

        1. Ciao Liliana,

          in tal caso no, non possono essere adoperati nella yogurtira. Meglio lasciarli immersi in una ciotola o in un barattolo di vetro per 24 ore, poi travasarli in un altro contenitore filtrandoli con un colino. I fermenti possono poi essere nuovamente utilizzati per produrre dell’altro yogurt semplicemente rimettendoli in un contenitore pulito coperto di latte.
          Ciao!

          Il Team di Yogurtiera.org

  18. Sto valutando l’acquisto di una yogurtiera. Per la preparazione dello yogurt vorrei utilizzare il latte delle mucche della mia stalla, che provvedo sempre a bollire prima del consumo. E’ possibile? (Vedo che consigliate l’uso del latte UHT…)
    Grazie

    1. Ciao Monica,

      in genere si usa il latte sterilizzaro UHT perchè privo di batteri che possono contrastare l’azione dei fermenti lattici dello yogurt, mentre utilizzando del semplice latte pastorizzato il rischio è quello che lo yogurt non si addensi bene. Puoi provare a fare un tentativo utilizzando per la prima volta il forno, tenendolo acceso per dodici ore accesso a una temperatura intorno ai 40 gradi, e decidere in base al risultato se acquistare o meno la yogurtiera.
      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.org

  19. ho dimenticato la yogurtiera accesa x 17 ore invece delle 12 richieste, posso ancora consumarlo o recuperarlo per altro yogurt? grazie.

    1. Ciao Angela,

      lo yogurt rimane commestibile fino ad un massimo di 29 ore nella yogurtiera, quindi non ci dovrebbero essere problemi a riutilizzarlo.
      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

  20. Salve, ho una yogurtiera e sto facendo lo yogurt senza vasetti, ma mettendo direttamente il latte più fermenti direttamente nel contenitore…e mi sembra che venga bene..corro qualche rischio?grazie

    1. Ciao Daniele,

      se hai una yogurtiera a vasetti, sarebbe meglio utilizzarli sempre, perchè la base della yoguertiera non è lavabile, quindi non può essere ben igenizzata. Meglio appunto utilizzare i vasetti precedentemente lavati in lavastoviglie o a mano con acqua calda e detersivo. Se invece hai una yogurtiera a caraffa, allora nessun problema, sono studiate per preparare grandi dosi di yogurt per volta all’interno dell’apposito cestello.
      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

  21. buongiorno vorrei sapere: utilizzando la yogurtiera a caraffa per un litro di latte se posso diminuire la dose (metta’ bustina di fermenti liofilizzati) naturalmente per mezzo litro di latte grazie

    1. Ciao Marisa,

      certamente, basta che le proporzioni fra la quanità di latte e di fermenti lattici rimangano più o meno le stesse.
      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

    1. Ciao Anna,

      purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto.

      Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao!

      Il Team di Yogurtiera.com

  22. La migliore yogurtiera che abbia mai usato in vita mia è il forno di casa.
    Preparo il latte scandandolo fino quasi alla bollitura, Lo lascio raffreddare a temperatura ambiente. Sciolgo dentro uno yogurt bianco non zuccherato e lo divido in 6/7 vasetti. Vasetti quelli da conserva con tappo a vite, per intenderci quelli da usare per fare le conserve sottovuoto.
    Metto i vasetti in forno (spento ovviamente), e tengo accesa la lampadina interna per tutta la notte. Ovviamente per chi ha la lampadina interna a LED (sempre di più) questo metodo non funziona.
    La mattina dopo metto i vasetti in frigo e dalla mattina successiva sono pronti.

    Il risultato? Una delizia.
    Per un risultato più gustoso, mettete un dito di marmellata a piacere sul fondo di ogni vasetto per ottenere yogurt alla frutta.

Lascia un commento

Hai bisogno di un consiglio?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *